Esempi di pubblicità nel metaverso: 6 casi di successo

Cogliere direttamente dai migliori esempi di pubblicità nel metaverso quali siano le opportunità di business per le aziende nell’era della realtà virtuale e dell’esperienza digitale, significa avviare una sperimentazione volta a risultati di successo.

Per comprendere le dinamiche del metaverse advertising, facciamo un passo indietro con la definizione di cos’è il metaverso. Il termine è una combinazione delle parole “meta” (che significa “al di là di” o “oltre”) e “universo”. Si riferisce a un concetto di ambiente immersivo, in cui un insieme di mondi digitali interconnessi ed interattivi vengono creati, abitati e condivisi dagli utenti.

In poche parole il metaverso è una sorta di spazio immateriale tridimensionale in cui le persone possono interagire tra loro e con gli oggetti digitali, quindi immateriali, ma che hanno un valore. In questo vasto universo digitale, in cui le barriere tra cybermondo ed il mondo reale si fondono, hanno vita nuove opportunità per il virtual advertising che moltiplica il potere del marketing.

La meta pubblicità rappresenta quindi una nuova frontiera per il metaverse marketing e le aziende che ne sanno sfruttarne appieno il potenziale, avranno significativi vantaggi a lungo termine.

In questo articolo, ti addentrerai nei meandri del mondo virtuale per scoprire sorprendenti esempi di pubblicità nel metaverso di aziende che hanno conquistato le menti ed i cuori di un pubblico sempre più connesso, curioso e desideroso di sperimentare.

L’integrazione della blockchain nell’advertising del metaverso presenta poi un potenziale rivoluzionario nell’ottimizzare la trasparenza, l’efficacia e l’interazione tra l’azienda ed il suo pubblico. La catena di blocchi, con la sua struttura decentralizzata e sicura, offre un registro immutabile delle transazioni digitali e delle informazioni, fornendo vantaggi significativi nell’ambito della metaverse pubblicità.

Se vuoi approfondire come la sinergia tra blockchain e metaverso permette di fronteggiare le criticità note alle aziende che approdano nel mondo digitale, grazie ad innovative strategie di pubblicità nel metaverso, ti suggerisco il Corso blockchain marketing per acquisire competenze oggi molto richieste dal mercato del lavoro.

Perché l’universo virtuale piace ai brand

Ai brand interessa l’esperenzialità del virtual advertising grazie alla sua capacità di offrire esperienze coinvolgenti, superare le limitazioni fisiche, creare nuove opportunità di reddito e stimolare l’innovazione.

esempio di pubblicità nel metarversoNegli ultimi anni, il concetto di metaverso ha affascinato anche le menti di chi si occupa di advertising. Questo vasto universo digitale immersivo sta guadagnando popolarità e sta diventando una destinazione sempre più attraente per le aziende. Ma perché il metaverso piace ai brand? Le ragioni di questo fenomeno sono molteplici.

Sono diversi i contesti di meta pubblicità offerti dal mondo digitale, vedrai adesso le principali strategie di pubblicità nel metaver e successivamente capirai cosa fanno i brand nel Metaverso.

  • Eventi interattivi in ambienti digitali: esperienze immersive coinvolgenti in cui il pubblico partecipa attivamente e ha la possibilità di influenzare l’andamento dell’evento. Queste esperienze possono essere create attraverso diverse piattaforme e tecnologie digitali, come siti web interattivi, app, giochi, realtà virtuale (VR) e realtà aumentata (AR). Qual è la differenza tra realtà virtuale è aumentata? La prima, coinvolge l’utilizzatore in un ambiente completamente simulato, mentre la seconda sovrappone elementi virtuali alla realtà reale. Entrambe le tecnologie cercano di coinvolgere tutti i sensi dell’utente, come la vista, l’udito e, in alcuni casi, il tatto o persino l’olfatto. In questo ambiente digitale, le persone possono quindi interagire con le aziende in un modo mai visto prima.
  • NFT e metaverso: NFT come oggetti pubblicitari, per eventi ed esperienze speciali, realizzazione di contenuti AR e VR interattivi, collaborazioni con artisti e creatori di contenuti, scambio di NFT come forma di pubblicità. Sono solo alcuni esempi di come queste tecnologie possano essere utilizzate nell’ambito della pubblicità nel metaverso e gli NFT come ricompensa per l’engagement.
  • E-commerce immersivi: noti anche come e-commerce nel metaverso o meta e-commerce, sono piattaforme di vendita online che offrono esperienze di e-shopping più coinvolgenti, interattive e immersive per gli acquirenti. Queste piattaforme cercano di avvicinarsi il più possibile all’esperienza di acquisto fisico, consentendo agli utenti di esplorare prodotti, negozi e showroom virtuali, utilizzando avatar.
  • Marketing in realtà aumentata: strategia di coinvolgimento del pubblico in esperienze interattive coinvolgenti. La realtà aumentata combina elementi digitali, come grafica, video, suoni o animazioni, con l’ambiente fisico circostante, fornendo agli utenti una prospettiva arricchita del mondo reale.

La pubblicità nel metaverso trova in questo ambiente, un contesto unico per far vivere ai consumatori un’esperienza di coinvolgimento profondo. Ma forse a questo punto, ti starai domandando cosa si intende per esperienza immersiva.

Il termine fa riferimento ad un’esperienza coinvolgente in cui un individuo si trova completamente immerso in un contesto virtuale, sensoriale o situazionale. Durante questo tipo di coinvolgimento, la persona si sente come se fosse “trasportata” all’interno della realtà immersiva, perdendo temporaneamente la consapevolezza dell’ambiente reale circostante.

Le aziende possono creare mondi virtuali su misura, offrendo ai consumatori la possibilità di sperimentare i loro prodotti e servizi in modo interattivo. Questo coinvolgimento profondo può generare un forte legame emotivo con il brand, favorendo la fedeltà dei clienti e ampliando la brand awareness.

Sono infatti le emozioni l’elemento decisivo che porta l’utente ad avvicinarsi ad un prodotto perché ad esso ci arriva per ultimo, passando prima per il percepito rispetto alla modalità comunicativa del brand.

Il metaverso permette ai brand di superare le limitazioni fisiche e geografiche. In un contesto immateriale, non ci sono confini e barriere di accesso. I consumatori di tutto il mondo possono partecipare alle esperienze del brand senza doversi spostare fisicamente. Questa globalizzazione dell’esperienza del cliente consente alle aziende di raggiungere nuovi mercati e di espandere la propria presenza a livello internazionale.

Con l’aumento del numero di utenti che si immergono nel mondo digitale, le opportunità per le aziende di generare ricavi attraverso pubblicità e quindi monetizzare vendite di prodotti virtuali o addirittura servizi esclusivi, sono in costante crescita. Questa nuova frontiera economica sta attirando l’attenzione di numerosi brand che vedono nel metaverso una vera e propria miniera d’oro.

Infine, si ha la possibilità di sperimentare e innovare attraverso l’impiego di nuove strategie di meta marketing. Le aziende possono utilizzare la realtà virtuale e l’intelligenza artificiale per creare esperienze uniche e coinvolgenti. Questa sperimentazione può aiutare i brand a distinguersi dalla concorrenza e a guadagnare un vantaggio competitivo significativo.

Sii tra i primi ad esplorare
l’ambiente digitale della blockchain!

CORSO BLOCKCHAIN MARKETING

Esempi di pubblicità nel metaverso

Ci sono già clamorosi esempi di pubblicità nel metaverso a supporto del fatto che le strategie di meta marketing stanno subendo una rivoluzione epocale, e quanto nel cuore di questa trasformazione ci sia proprio il metaverso. Quali brand sono nel Metaverso? Proseguendo nella lettura di questo articolo, farai un viaggio tra brand reali che rappresentano straordinari esempi di metaverse advertising.

L’impatto reale dello spot pubblicitario Meta

Il primo esempio di pubblicità nel metaverso che voglio farti conoscere è uno spot pubblicitario lanciato sui canali pubblicitari.

esempi di pubblictà nel metaverso il caso metaL’azienda Meta ha deciso infatti di utilizzare i canali tradizionali per lanciare uno spot a tema metaverso. Uscito in Europa a settembre 2022, arrivato in Italia a marzo 2023, lo spot è un viaggio emozionale che mostra il potenziale impatto economico e sociale del metaverso ed è destinato a rimanere nella nostra memoria e a far riflettere gli scettici.

Perché il virtuale è reale e con il claim:

Il metaverso è virtuale, ma l’impatto sarà reale

l’azienda di Zuckerberg vuole trasferire il concetto che il mondo del metaver non è una realtà lontana e stiamo già beneficiando dell’impatto destinato ad essere sempre più presente nella nostra quotidianità, con benefici di cui non siamo ancora consapevoli.

Coca Cola e la bibita avatar 

Il noto brand americano non si è certamente lasciato sfuggire l’opportunità di approdare nel Web 3.0 con la pubblicità nel metaverso e il 30 luglio 2021 ha celebrato la giornata dell’amicizia con un’asta virtuale in collaborazione speciale con Tafi, rinomata azienda per lo sviluppo di avatar.

Ecco gli oggetti NFT che componevano la friendship box in asta:

  • The Coca-Cola Bubble Jacket Wearable: una versione futuristica dell’iconica divisa da delivery, indossabile anche in Decentraland;
  • The Coca-Cola Vintage Cooler: un affascinante omaggio ai distributori automatici retrò Coca-Cola degli anni ’50, in particolare al modello del 1956;
  • The Coca-Cola Sound Visualizer: un’esperienza sensoriale coinvolgente che attraverso suoni immediatamente riconoscibili, ricrea l’emozione di aprire una bottiglia di Coca-Cola, versare la bevanda ce gustarla con soddisfazione;
  • The Coca-Cola Friendship Card: un’incantevole rivisitazione di un’opera d’arte presente in un set di Coca Cola, rappresentante il valore dell’amicizia el’importanza dei legami sociali e dei momenti di condivisione;
  • Physical Coca-Cola Cooler: in onore della Giornata internazionale dell’amicizia, il vincitore dell’asta ha ricevuto realmente un frigorifero Coca-Cola.

Come se non bastasse, ad onorare l’evento, una call to action speciale “Cerca la gigantesca lattina di Coca Cola, costruita appositamente per Decentraland” invitava gli utenti ad un evento virtuale. La nota azienda americana però non si è fermata a questo, e nel 2022 ha creato un’esperienza virtuale ad elogio del pixel, creando l’edizione limitata di Coca-Cola Zero Sugar Byte.

Coca-Cola si è avvalsa questa volta della collaborazione del Team PWR di Fortnite, arrivando così nel cuore della generazione zeta e soprattutto affacciandosi nel mondo del videogaming riconoscendo la crescita esponenziale della sua community negli ultimi anni.

Il prodotto è apparso in tutto il mondo alla fine di marzo su un’isola creata all’interno di Fortnite, chiamata Pixel Point. I giocatori che arrivano lì possono giocare a diversi minigiochi, incluso uno che si svolge all’interno di una classica bottiglia di Coca-Cola in vetro.

Unilever crea il team Mars

Tra i migliori esempi di pubblicità nel metaverso, spunta anche Unilever. La rinomata multinazionale britannica, leader nel settore dei beni di consumo e titolare di centinaia di brand in ambito alimentare, delle bevande, dei prodotti per l’igiene e per la casa, ha lanciato con entusiasmo il suo innovativo “Team Mars” dedicato al Web 3.0.

Questo team di marketing all’avanguardia è stato creato con l’obiettivo di esplorare e sfruttare le opportunità offerte dal metaverso. Considerando la potenza della realtà virtuale e delle tecnologie immersive, il “Team Mars” si propone di portare i prodotti e i brand dell’azienda in nuovi territori digitali, offrendo esperienze coinvolgenti e interattive ai consumatori.

Attraverso una combinazione di creatività, intuizione di mercato e conoscenza delle nuove tecnologie emergenti, il “Team Mars” ha capito come fare pubblicità nel metaverso, focalizzandosi sulla creazione di ambienti virtuali coinvolgenti che permettano ai consumatori di scoprire, interagire e connettersi con le aziende in modi completamente nuovi e stimolanti.

Dalle esperienze di shopping virtuali all’interazione con prodotti iconici, il team si prefigge di plasmare l’immagine del brand nel metaverso, consolidando la posizione dell’azienda come leader nel digitale.

Il Fashion retail veste il metaverso

Tra gli altri esempi di metà pubblicità, è interessante soffermarsi sui numerosi marchi del fashion che hanno già fatto il loro accesso al mondo virtuale con risultati reali e vincenti. Prima però è bene che tu sappia cos’è Roblox.

Roblox è una piattaforma di gioco online che permette agli utenti di creare, giocare e condividere esperienze virtuali in un vasto metaverso tridimensionale. Nel 2020, Tommy Hilfiger è diventato il primo brand di moda a lanciare una collezione digitale all’interno di Roblox. La partnership ha permesso agli utenti di personalizzare i loro avatar con capi di abbigliamento e accessori virtuali ispirati a Tommy Hilfiger. La collezione comprendeva una vasta gamma di abiti con il famoso logo.

Grazie alla partnership con Roblox, Nike ha lanciato Nikeland dove l’integrazione di prodotti digitalizzati nel Web 3.0 offre un’opportunità unica per coinvolgere i giocatori e gli appassionati del brand in stimolanti esperienze.

Sul metaverso di Roblox troviamo anche Gucci che, in occasione del centesimo compleanno, ha creato una mostra per permettere di testare l’esperienza di acquisto in ambiente virtuale. Gucci ha fatto anche leva sulla scarsità, lanciando offerte a tempo che hanno trasferito nell’utente la sensazione di poter comprare qualcosa di realmente unico.

Anche Forever21 collabora con Roblox, ma con un elemento innovativo. L’azienda si è distinta perché offre un esempio di pubblicità nel metaverso davvero stimolante, dando la possibilità all’utente di creare un personale store customizzandolo a proprio piacere, dall’arredamento al personale da assumere.

All’interno di Roblox troviamo anche il Vans World dove gli utenti sperimentano la sua offerta in modo realistico. Gli utenti possono accedere ad uno skate shop completo e a luoghi dove esercitarsi. Non si tratta solo di vedere come i prodotti appaiono su di loro, ma di immergersi completamente nello stile di vita attivo associato a Vans.

Uscendo dal metaverso di Roblox, troviamo altri famosi esempi di successo di metaverse advertising. Ne leggi qui solo qualcuno, perché l’elenco sarebbe molto più lungo.

  • Balenciaga veste gli Avatar di Fortnite;
  • Zara entra nel metaverso con un approccio innovativo creando vestiti e trucchi virtuali;
  • Adidas utilizza gli NFT per creare modelli esclusivi indossabili sia nel mondo reale che in quello virtuale su varie piattaforme di gioco basate sulla tecnologia della blockchain;
  • Burberry ha collaborato con i game designer di Honor of Kings portando nel mondo del gaming il suo stile.

Clinique promuove il mondo virtuale inclusivo

Clinique è il primo brand di The Estée Lauder Companies ad approdare nell’universo virtuale e per questo è da citare tra gli esempi di metaver advertising.

In collaborazione con Daz 3D, ha lanciato la sua prima campagna di make-up “Metaverse More Like Us” sfidando gli standard di bellezza irrealistici e promuovendo l’individualità, cercando di rompere le barriere e di celebrare la diversità nel mondo del beauty creando un mondo beauty digitale più inclusivo e accessibile a tutti.

L’obiettivo di Clinique è quindi quello di costruire una virtual community inclusiva e, a tal fine, ha collaborato con un gruppo diversificato di make-up artist e creator di fama internazionale. Per rafforzare l’engagement, Clinique ha organizzato un concorso invitando gli utenti a condividere sui social media contenuti legati alla gioia e all’ottimismo nella vita di tutti i giorni.

I partecipanti hanno la possibilità di vincere il primo NFT del marchio, vivendo virtualmente un’esperienza unica.

Il fenomeno del metaverse dating

Probabilmente ti stupisce che tra gli esempi di meta pubblicità ci sono le app di dating. Eppure Tinder e Bumble hanno creduto che il loro modello di business potesse in qualche modo abbracciare la tecnologia del metaverso. Ecco cosa ha dichiarato la fondatrice e CEO di Bumble, Whitney Wolfe Herd:

“Bumble BFF ci offre una piattaforma per far diventare Bumble un leader nel mondo del Web 3.0. […] A lungo termine, diventa un modo per i membri di possedere la propria esperienza su Bumble. Ciò potrebbe accadere attraverso le comunità che costruiscono i beni virtuali e le esperienze che acquisiscono o attraverso nuovi modi di possedere la propria identità mentre navigano nel metaverso”.

Pochi giorni dopo l’annuncio di Bumble, l’operatore dell’app di incontri Tinder, ha svelato i propri piani per creare uno spazio metaverso focalizzato sugli appuntamenti, arricchito di avatar, funzionalità di realtà aumentata, realtà virtuale e altro ancora, tutto da presentare nell’app Tinder.

Inoltre, c’è una chiara inclinazione verso le criptovalute: il fulcro economico sarà probabilmente rappresentato dai token denominati “tinder coin”. Match ha confermato che sta già testando tali token in diverse regioni, comprese nazioni europee.

Gli utenti di Tinder avranno la possibilità di utilizzare queste monete per aumentare la visibilità dei loro profili e per pagare le funzionalità “Super Like”. Inoltre, l’azienda prevede di fornire monete ai propri utenti come incentivo per partecipare attivamente all’interno dell’app.

Scopri le opportunità delle nuove frontiere del lavoro!

corso gratuito professioni blockchain

REGISTRATI ORA GRATUITAMENTE

Opportunità e criticità del metaverse advertising

Come hai visto nei paragrafi precedenti, sono moltissime le opportunità del metaverse ads per i brand, ma allo stesso tempo, pone loro anche diverse criticità da affrontare con attenzione.

Partiamo dalle opportunità. L’introduzione del metaverso, in precedenza noto come SocialLife, ha avuto un impatto notevole nel campo della pubblicità digitale. Grazie alla sua vasta base di utenti e ad una moltitudine di piattaforme, il Metaverso offre alle imprese una grande opportunità di raggiungere un pubblico altamente segmentato e coinvolgerlo in maniera emozionale.

Uno dei principali vantaggi della pubblicità nel metaverso è la capacità di utilizzare dati dettagliati e comportamentali degli utenti per la segmentazione del pubblico. Grazie ai dati raccolti dalla piattaforma, le imprese possono identificare con precisione il loro target di riferimento e presentare annunci mirati che risuonano con gli interessi e le esigenze dei consumatori.

pubblicita nel mondo virtualeQuesta segmentazione avanzata aiuta a massimizzare l’efficacia degli annunci pubblicitari e a ottenere un ROI (Return on Investment) più elevato.

Inoltre, il metaverso offre innumerevoli opzioni di monetizzazione per le aziende. La possibilità di vendere beni virtuali, offrire servizi esclusivi o persino creare ambienti sponsorizzati, consente di generare nuove fonti di reddito. Questa prospettiva economica attrae sia i giganti dell’industria che le startup, aprendo un terreno fertile per lo sviluppo di nuovi modelli di business.

Tuttavia, nonostante le promettenti opportunità, la metaverse advertising è anche costellata da diverse criticità. Innanzitutto, c’è il rischio di saturazione e invasività. Poiché l’attenzione del pubblico è altamente richiesta all’interno del metaverso, esiste il pericolo che le esperienze immersive della pubblicità nel metaver diventino eccessivamente invasive, danneggiando la reputazione dei brand e perfino allontanando potenziali clienti.

È doveroso citare la questione cruciale della privacy e della sicurezza dei dati. Poiché il metaverso si basa su un’enorme quantità di dati personali e comportamentali dei suoi utenti, è fondamentale garantire che le informazioni vengano utilizzate in modo etico e sicuro, evitando violazioni della privacy e possibili abusi.

Infine, l’accessibilità rappresenta un’altra sfida da superare. Molti utenti potrebbero non avere ancora accesso alle tecnologie necessarie per partecipare al metaverso, limitando così la portata delle campagne pubblicitarie.

Il metaverse advertising offre opportunità entusiasmanti per le aziende, consentendo interazioni coinvolgenti e nuove fonti di reddito. Tuttavia, è essenziale affrontare le criticità legate al sovraccarico, alla privacy e all’accessibilità per assicurarsi che questa nuova frontiera del meta marketing sia sfruttata in modo etico ed efficace.

È quindi doveroso fare un accenno alla sinergia tra metaverso e blockchain. Infatti la loro combinazione ha una potenzialità rivoluzionaria nel mondo digitale.

La connessione di blockchain e metaverso può garantire l’autenticità e la provenienza di oggetti digitali all’interno del metaverso. Poiché ogni transazione è registrata in modo permanente e immutabile, gli utenti possono essere sicuri della provenienza e della storia di un bene virtuale prima di acquistarlo o scambiarlo.

Avrai quindi più chiaro che solo con un approccio equilibrato e consapevole, il metaverso può diventare un terreno fertile per il futuro della pubblicità nel metaverso.

Conclusioni

Giunto al termine di questo articolo, ti sarà più chiaro immaginare che il futuro della pubblicità nel metaverso non ha potenzialmente limiti e quali possono essere le opportunità nel mondo del virtual advertising. Hai avuto modo di capire quali brand hanno già sperimentato i vantaggi del metaverse advertising e quale sia stata la strategia utilizzata.

Se questo viaggio nei migliori esempi di pubblicità nel metaverso, ti ha incuriosito, contattaci per capire come muovere i primi passi nel mondo della blockchain, acquisendo delle competenze professionali molto ambite.

CONTATTACI

Laura Mandaradoni

Laura Mandaradoni

Creatività e analisi sono il mio binomio vincente. Le difficoltà rappresentano un’opportunità per migliorare le mie competenze ed imparare qualcosa di nuovo. Sono affascinata dal Digital Marketing e soprattutto da tutto ciò che riguarda il Content Marketing e la SEO Copywriting. Appassionata di parole e algoritmi, mi piace trasformare concetti complessi in contenuti coinvolgenti ottimizzati per i motori di ricerca. In costante ricerca di nuove sfide linguistiche da affrontare, unisco l’arte delle parole con la scienza dei motori di ricerca per scalare con successo la SERP. Mi piace creare con le parole un ponte tra emozione ed ottimizzazione. SEO Copywriter con passione e strategia: trasformare un testo in un successo è ciò che mi propongo di fare.

REGISTRATI ORA!!!

corso blockchain jobs gratuito 600x600

CHIEDI COME DIVENTARE PROFESSIONISTA DELLA BLOCKCHAIN

Recensioni Digital Coach su Google

SCARICA L'EBOOK

Ebook Professioni Digitali

QUALE PROFESSIONE SCEGLIERE?

Fai il Test sulla Tua Professione ideale




0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *