7 esempi di intelligenza artificiale: quali sono e dove si applicano

Fra tutti gli esempi di intelligenza artificiale, quelli che implementano i sistemi di blockchain sono di sicuro fra i più interessanti. In un futuro ormai prossimo, l’IA sarà parte integrante della vita di tutti i giorni e le sue caratteristiche appariranno estremamente semplici agli occhi di tutti.

Al giorno d’oggi, tuttavia, il tema risulta ancora complesso ed è difficile riuscire a trovare fonti che trattano dell’intelligenza artificiale spiegata semplice. A maggior ragione, quando questo argomento si mescola con un’altra grande innovazione come la blockchain, o “catena di blocchi”.

Poiché costituiscono i mattoni fondamentali delle innovazioni digitali degli ultimi anni, non stupisce che lo studio della Blockchain e dell’intelligenza artificiale, venga affrontato da un sempre maggior numero di persone.

Tanto dal punto delle aziende, quanto da quello dei lavoratori, infatti, queste due materie rappresentano grandi opportunità. Due esempi:

  • l’implementazione dei sistemi blockchain all’interno delle aziende
  • l’utilizzo di software di intelligenza artificiale nelle strategie di digital marketing.

Lo scopo di questo articolo è presentare alcune dimostrazioni di IA. Per raggiungerlo, occorre prima dare una breve definizione di intelligenza artificiale. Essa è, secondo la definizione del Parlamento Europeo: “l’abilità di una macchina di mostrare capacità umane quali il ragionamento, l’apprendimento, la pianificazione e la creatività”.

Questa tipologia di esempi al giorno d’oggi sono molteplici. I migliori esempi di intelligenza artificiale applicata alla blockchain sono:

  • la logistica
  • la sanità nella Pubblica Amministrazione
  • la finanza e le assicurazioni
  • il marketing, in particolar modo l’advertising
  • l’agricoltura.

In ognuno di questi campi, l’innovazione digitale ha prodotto una grande mole di risultati, corroborati da obiettivi ambiziosi, come affrontare il cambiamento climatico e migliorare le condizioni di salute mondiali.

Quali saranno le applicazioni future dell’intelligenza artificiale? Rispondere con precisione a questa domanda richiederebbe uno spazio ben maggiore di un articolo.

Quello che è possibile fare, però, è ragionare su degli esempi pratici di intelligenza artificiale. Ti consiglio, poi, di iscriverti al Corso Blockchain Marketing per essere protagonista di questa evoluzione tecnologica.

7 esempi pratici di intelligenza artificiale

La presenza di esempi di intelligenza artificiale nella vita quotidiana è risaputa, basti pensare agli assistenti vocali e alla guida autonoma. Tuttavia, limitarsi esclusivamente a ciò che si vede ogni giorno non aiuta ad una comprensione dell’argomento a 360 gradi.

esempio di ia nel quotidianoL’intelligenza artificiale trova applicazione in un numero considerevole di campi.

Unita alla blockchain, poi, si rende protagonista di una serie di trasformazioni digitali che influenzano i cambiamenti nei più diversi settori della società umana.

Quali sono questi settori? Definire un numero preciso è impossibile, poiché esempi di IA e blockchain si possono trovare ovunque sia coinvolta della tecnologia.

Ma continuando con la lettura, troverai le applicazioni dell’intelligenza artificiale nei seguenti settori:

  • industriale: che vede nella robotica e nell’automazione le migliori risorse per potenziare i propri processi
  • sanitario: in particolar modo per quanto riguarda la gestione dell’healthcare
  • finanziario: con i robo advisor che sono sempre più ricercati anche dagli investitori comuni
  • turistico: con con le OTA (Online Travel Agency) è da sempre uno dei motori più affidabili riguardo a soluzioni di intelligenza artificiale
  • comunicazione e marketing: in particolar modo riguardo ai social media e ai chatbot
  • agricolo: un settore che implementa una grande mole di soluzioni IA. In particolare, verrà affrontato il tema della lotta agli sprechi idrici.

Un elenco certamente non esaustivo, ma che prende in esame alcune delle più avanzate soluzioni in materia di intelligenza artificiale e blockchain.

Per poter meglio affrontare l’argomento sono stati approfonditi 7 esempi pratici che risponderanno alla domanda dove si usa l’intelligenza artificiale?

Automazione industriale: i robot collaborativi 

Fra gli esempi di applicazione dell’intelligenza artificiale, quello della robotica industriale e di certo uno dei più famosi. Nel mondo della robotica, l’IA ricopre un ruolo fondamentale, in quanto essa è l’agente capace di mettere in rapporto la percezione dell’informazione con l’azione corrispondente.

In questa frase soggiace tutta la complessità che si riscontra nello scenario della robotica industriale: qui infatti, i problemi che l’intelligenza artificiale deve risolvere non sono puramente informatici, bensì fisici. Ma nelle interazioni fisiche, non sempre si possono applicare i principi di machine learning e deep learning.

Proprio l’interazione è il fenomeno di riferimento quando si parla di automazione industriale, la quale ha come scopo principale la collaborazione uomo-macchina a scopo produttivo. Le macchine create con questo intento prendono il nome di robot collaborativi o cobot.

I cobot sono perfetti esempi di intelligenza artificiale combinata con la blockchain. Al riparo da interferenze esterne e con il tracciamento del sistema produttivo (possibile grazie alla “catena di blocchi”) questi robot sono in grado di elaborare una visione d’insieme del processo produttivo e di sfruttare il deep learning per creare interazioni fisiche efficaci non solo uomo-robot, ma anche robot-robot.

I cobot, sono quindi in grado di affiancare gli essere umani durante le attività produttive (vengono utilizzati soprattutto nella logistica) eseguendo compiti o suggerendo ottimizzazioni, ma possono anche essere organizzati in team (sciami) per svolgere compiti in collaborazione con altri robot.

Curare e gestire i pazienti

Quando si parla di esempi di intelligenza artificiale in medicina si fa riferimento ad interventi di tipo:

  • preventivo
  • diagnostico
  • organizzativo
  • biologico-farmaceutico.

Necessità come la carenza di medici di base e l’allungamento dell’età media della popolazione e con le conseguenti patologie, sono solo due delle numerose spinte propulsive che hanno convinto la Pubblica Amministrazione ad accelerare l’innovazione digitale in ambito sanitario.

scopri dove è presente intelligenza artificialeEsempi di intelligenza artificiale ve ne sono numerosi e da ogni punto di vista.

In modo particolare durante l’emergenza sanitaria degli anni scorsi, si è assistito a diverse applicazioni dell’IA in medicina.

Un software per sintetizzare le proteine, ha infatti giocato un ruolo chiave nella preparazione del vaccino e lo stesso hanno fatto i sistemi di organizzazione del personale ospedaliero.

Oggi, il grande obiettivo è quello di applicare l’intelligenza artificiale ai dati dell’identità digitale e alla possibilità di notarizzare i documenti medici grazie alla blockchain.

In questo modo, si vuole dotare il paziente di un ruolo maggiormente attivo nelle proprie cure, garantendogli trattamenti medici sempre più personalizzati.

Per realizzare tutto questo è necessaria la creazione di un “gemello digitale” che raccolga tutti i dati clinici del paziente e su cui possano essere elaborate delle ipotesi diagnostiche e di terapia.

corso gratuito professioni blockchain

Iscriviti al Corso Gratuito per diventare un professionista dei tipi di Intelligenza Artificiale

REGISTRATI ORA GRATUITAMENTE

Investire grazie ai robo advisor

Fra i migliori esempi di intelligenza artificiale vi sono sicuramente i software che operano nel mondo della finanza e assicurazioni: i robo advisor. Essi coinvolgono tanto gli algoritmi di IA, quanto i sistemi di blockchain necessari, tra le altre cose, per gli aspetti legali come gli smart contract.

Ma cosa sono i robo advisor? Trattasi di veri e propri consulenti finanziari, sebbene in formato software, che attraverso algoritmi matematici sono in grado di fornire indicazioni sulla gestione del patrimonio del cliente.

L’intelligenza artificiale, in particolare il machine learning, ricopre un ruolo fondamentale per la composizione delle formule matematiche necessarie alla consulenza.

Esistono 4 tipologie di robo advisor.

  • Human4robo advisor: in cui la gestione è prevalentemente automatica e la componente umana interviene esclusivamente nella definizione degli asset finanziari su cui investire.
  • Robo4human advisor: come le precedenti sono automatizzate. In questo caso, però, il compito dell’essere umano fa riferimento alla gestione del portaglio.
  • Robo4strategy advisor: in questa tipologia, l’automatizzazione è presente solo per la profilazione dei cliente, mentre tutto il resto della gestione è in carico a consulenti umani.
  • Online advisor: trattasi di piattaforme online che forniscono strumenti per le analisi finanziarie mentre ogni decisione resta in carico all’essere umano.

Oltre che per gli investimenti finanziari, i robo advisor sono esempi di intelligenza artificiale sempre più utilizzati anche in campo assicurativo.

Secondo Economy Magazine, infatti, il 79% delle compagnie assicurative sta già investendo in tecnologie quali intelligenze artificiale e blockchain.

Viaggiare con i virtual travel booking agent

In assoluto fra i primi esempi di intelligenza artificiale, i virtual travel booking agent sono dei veri e propri assistenti virtuali specifici per le attività di viaggio.

Essi sono utilizzati soprattutto dai tour operator e agenti di viaggio in carne ed ossa per:

  • prenotare voli, treni o autobus
  • individuare le migliori offerte
  • gestire i documenti e i dati dei clienti (anche attraverso tecnologia blockchain)
  • cercare i migliori itinerari di viaggio
  • mantenere aggiornate le preferenze di ogni viaggiatore.

In tutti questi compiti, l’intelligenza artificiale è in grado di sfruttare il machine learning per apprendere e individuare le soluzioni più adatte in base ad ogni specifico viaggiatore, consentendo al consulente di viaggio di presentare ai propri clienti offerte sempre più personalizzate.

Social media listening e monitoring

Fra gli esempi di intelligenza artificiale per i social media si annoverano tutte le tecnologie necessarie, soprattutto, al social listening e monitoring. In particolare queste fanno riferimento al machine learning, al deep learning e al natural language processing (NLP).
Nello specifico, è possibile identificare 4 tipologie di applicazioni IA per i social media, quali:

  • il natural language processing (NLP) che rappresenta una categoria a sé stante e che viene utilizzato per organizzare le informazioni testuali presenti nei post
  • l’analisi del sentiment, che sfrutta la combinazione di machine learning e NLP per identificare il tono dei messaggi presenti di social media come positivo o negativo
  • la classificazione automatica intelligente, che categorizza e classifica i dati grazie al machine learning
  • il visual listening, che attraverso il deep learning analizza ogni dettaglio delle immagini presenti nei social ed è in grado di identificare i contesti.

Queste tecniche sono utili in particolar modo alle agenzie di digital marketing, poiché consentono di definire con grande precisione il contesto in cui un brand agisce. Così facendo è possibile sviluppare le strategie più adatte, come ad esempio le soluzioni user engagement.

Chattare con i bot

Gli esempi di intelligenza artificiale nel marketing sono molteplici. Fra i più famosi rientrano certamente i chatbot, software con cui è possibile conversare quasi come fossero persone in carne ed ossa.

Questa nicchia di mercato è talmente florida che è stato coniato un neologismo apposito: il marketing conversazionale. Con questo termine si fa riferimento a quelle strategie e tattiche che mirano a trattenere l’utente attraverso il dialogo, per aumentare le possibilità di conversione.

Alla base di questi software, che elaborano e riproducono le conversazioni umane, vi è l’intelligenza artificiale. L’IA conversazionale opera attraverso il deep learning, utilizzando il sistema delle reti neurali per apprendere l’uso di termini specifici (ad esempio del settore di riferimento) e fornire risposte personalizzate in conversazioni sempre più naturali.

L’utilizzo di questi chatbot spazia dall’assistenza clienti fino a veri e propri interventi di consulenza. Oggigiorno è possibile, anche grazie allo sviluppo dei sistemi blockchain, ottenere un preventivo per un’assicurazione, o addirittura bloccare il proprio bancomat, solo ed esclusivamente interagendo con un bot di IA conversazionale.

Scopri come diventare un Blockchain Developer in soli 3 mesi

VAI AL CORSO

Combattere gli sprechi idrici in agricoltura

Fra gli esempi di intelligenza artificiale nell’agrifood, ha particolare rilevanza un algoritmo basato sul deep learning ideato dai ricercatori dell’università di Bolzano.

La lotta al cambiamento climatico ha coinvolto diversi attori del panorama mondiale, compresi gli esperti del laboratorio di termofluodinamica dell’università trentina, i quali hanno deciso di affrontare il problema degli sprechi idrici negli acquedotti italiani avvalendosi dell’IA.

Il loro algoritmo è in grado non solo di individuare con precisione le perdite nei sistemi acquedottistici, ma può anche essere addestrato per stimare i consumi d’acqua con largo anticipo, così da poter anticipare eventuali carenze.

Questo algoritmo sarà la matrice di un’applicazione che sarà fondamentale per gestire la domanda d’acqua per la popolazione e per l’agricoltura. Riuscendo a intercettare le perdite e a prevederle, si potrà infatti:

  • razionalizzare le risorse per gli eventuali periodi di siccità
  • ridurre i danni dati dalla carenza d’acqua legata a motivi tecnici
  • abbassare i costi di imprese e privati dovuti alla dispersione idrica.

Nel settore agrifood questi sono 3 punti di fondamentale importanza, ecco perché si possono trovare in questo settore molti esempi di intelligenza artificiale, spesso legati al piano Agricoltura 4.0.

Conclusioni

Tutti questi esempi di intelligenza artificiale applicata alla blockchain sono il frutto di decenni di studi e innovazioni tecnologiche. Il principio fondamentale di ogni IA, non solo quelle citate negli esempi, è quello di poter apprendere per migliorarsi, proprio come un essere umano.

In questo articolo sono stati presi in considerazione 7 applicazioni in cui l’intelligenza artificiale, unita alla blockchain, sta cambiando l’esperienza umana e le decisioni di società e aziende. Sono stati portate da esempio, innovazioni digitali nel campo di:

  • industria
  • sanità
  • finanza
  • turismo
  • comunicazione
  • marketing
  • ambiente.

In ognuno di questi esempi, l’intelligenza artificiale gioca un ruolo da protagonista e il suo impatto applicato alla blockchain sta generando (e continuerà a generare) cambiamenti epocali.

Riuscire ad intercettare questo cambiamento, senza subirlo, è la sfida che ogni professionista e ogni imprenditore dovrà affrontare nel corso dei prossimi anni.

Impossibile ignorare il fatto che IA e blockchain stanno influenzando non solo il mondo del digital, ma l’intero apparato produttivo mondiale.

Quelli riportati qui sopra sono solo 7 esempi, ma potrebbero essere molti di più. Per questo motivo, se desideri anticipare il cambiamento che è già in atto, un percorso di formazione specifico sulla blockchain è quello che fa al caso tuo.

RICHIEDI INFORMAZIONI

Annapasqua Logrieco

Annapasqua Logrieco

Storica dell’arte, ho maturato una pluriennale esperienza nelle public relations. Sono determinata, volitiva e alla continua ricerca del mio posto nel mondo. Per questo ho maturato la necessità di riqualificarmi professionalmente, vedendo nel digitale e nel content marketing la possibilità di potermi esprimere al meglio, facendo mie tecniche, consigli e strategie per creare contenuti d’interesse.

REGISTRATI ORA!!!

corso blockchain jobs gratuito 600x600

CHIEDI COME DIVENTARE PROFESSIONISTA DELLA BLOCKCHAIN

Recensioni Digital Coach su Google

SCARICA L'EBOOK

Ebook Professioni Digitali

QUALE PROFESSIONE SCEGLIERE?

Fai il Test sulla Tua Professione ideale




0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *